Benvenuto nel supporto Ares

Siamo qui per aiutarti

• Ares è vietato negli sport professionistici?

Attualmente non esiste nessuna regolamentazione riguardante Ares, in nessuno sport. Per correttezza dobbiamo sottolineare che in diversi studi scientifici, visti i miglioramenti di performances riportati, le solette che presentano alcune delle caratteristiche di Ares sono considerate come doping sportivo.

• Come devo inserire Ares nella scarpa?

Ares è stato progettato per essere inserito al posto della normale soletta presente nella scarpa.

• E' la prima volta che indosso Ares e sento una sensazione molto particolare. E' normale?

La maggior parte delle persone acquistano un paio di scarpe sulla base dell'estetica e del comfort della prima calzata (quindi dipendentemente da quanto risultano comode le scarpe indossate in negozio). Questo ha portato la maggior parte delle aziende di calzature sportive a puntare su suole molto morbide e super ammortizzate. Tutto ciò ha reso le scarpe veramente molto comode alle prime uscite ma peggiora tantissimo le performance dell'utilizzatore perché si disperde tantissima energia durante la falcata o durante il salto, soprattutto nella parte anteriore del piede. Una prima sensazione molto particolare e quasi fastidiosa è solitamente dovuta al fatto di non essere abituati a scarpe molto reattive e tecniche. Inoltre in Ares è presente un materiale memory foam che ha bisogno di circa una settimana per adattarsi al piede. Il consiglio è quello di tenere le solette dentro alle scarpe usate quotidianamente, almeno per una/due settimane, anche fuori dai normali allenamenti.

• Come posso lavare Ares?

Data la sua particolare struttura, Ares NON è lavabile in acqua ma solo a secco. Consigliamo comunque dopo ogni utilizzo di togliere le solette dalle scarpe e riporle in un luogo areato e non umido fino al successivo utilizzo.

• Ho problemi articolari/tendinei. Le vostre solette mi aiuteranno a migliorare la mia situazione? L'ammortizzazione aumenta o diminuisce?

Con le nostre Ares migliora notevolmente l'ammortizzazione della falcata e post salto, indipendentemente dalle calzature utilizzate, perché si riduce quella parte di energia cinetica che si trasferisce sulle articolazioni ad ogni appoggio. Questo grazie all'utilizzo di un silicone memory foam di ultima generazione (assolutamente non paragonabile ad una soluzione in gel o gomma) che ha dato dei risultati straordinari nei nostri test. Tutto questo a patto di procedere in maniera corretta nelle prime due settimane di utilizzo per far plasmare bene il memory. Questo ad esempio è il feedback di un nostro cliente, dunker professionista , che praticamente non riusciva più a spingere come un tempo e a partecipare a tutti i tornei in calendario, in quanto afflitto da una fastidiosa tendinopatia rotulea e da una fascite plantare. Ha voluto mandarci personalmente un video per ringraziarci perché quest'anno ha fatto tutte le gare in programma senza alcun tipo di problema e buttando il suo vecchio plantare.

• Come funziona la garanzia soddisfatti o rimborsati di Ares?

Siamo molto sicuri della bontà del nostro prodotto e vogliamo che i nostri clienti siano pienamente soddisfatti dell'acquisto, quindi abbiamo esteso il normale diritto di recesso di 10 giorni, fino ad un mese dalla ricezione delle solette. Questo significa che hai a disposizione 30 giorni, utili sia per far adattare Ares al tuo piede che poi per poterlo testare in gara nelle condizioni ottimali. Per qualsiasi problema potrai contattarci e senza bisogno di spiegazioni, rispedirci le solette. Ti rimborseremo completamente l'acquisto entro 7 giorni dal ritorno in sede del pacco. Ti chiediamo solamente di rispedirci Ares dentro ad una scatola di cartone che contiene il box nero originale con le solette all'interno, quindi nella stessa modalità in cui sono arrivate presso il tuo indirizzo.

• Come posso iniziare ad usare Ares nei miei allenamenti/gare?

Il passaggio da una normale soletta ad Ares deve essere fatto gradualmente per permettere al piede e all'utilizzatore di adattarsi alla risposta più reattiva della scarpa oltre che a far modellare la parte superiore della soletta. Per questo motivo consigliamo al di fuori dell'allenamento/gara di tenere - quando possibile - Ares dentro alle scarpe usate quotidianamente, almeno per una/due settimane. Inoltre durante la prima settimana cercare di utilizzare Ares solo per piccole porzioni di allenamento (magari aumentandone l'impiego in maniera progressiva).

• La mia scarpa ha una soletta incollata/cucita e non posso toglierla. Come devo fare?

Inserisci tranquillamente Ares sopra alla soletta attuale. Il fatto che la soletta sia fissata alla scarpa non preclude in alcun modo il funzionamento corretto di Ares. Discorso diverso per una soletta non ancorata alla calzatura che aumenterebbe la dispersione di energia cinetica.

• Che durata hanno le solette?

La parte inferiore (che è quella debita a restituire parte dell'energia della falcata) in carbon-kevlar / titanio ha durata praticamente infinita. La parte superiore in silicone memory foam invece ha una durata media di circa 8-10 mesi in condizioni di utilizzo professionali (più di 6 allenamenti a settimana). Dopo questo periodo si ha solo una riduzione dell'ammortizzazione della falcata che è a carico della parte superiore (deteriorabile) in silicone mentre l'efficacia di Ares sulle performance (salto e corsa) non viene compromessa perché è proprio la struttura inferiore a permettere questi miglioramenti.

• Ares va bene anche per pronatori?

Le nostre Ares One grazie alla loro struttura inferiore completamente in fibra di carbonio e Kevlar, aumentano la stabilità della scarpa. Quindi sono sicuramente adatte a chi ha problemi di pronazione. Inoltre la parte superiore in silicone memory foam, è stata studiata appositamente per modellarsi sul piede dell'utilizzatore e per migliorare l'assorbimento dell'energia cinetica durante la fase di ammortizzazione (energia che poi viene riutilizzata in fase di impulso), riducendo così anche la possibilità di problemi articolari, tendinei e muscolari, molto frequenti nei pronatori. Questo a patto ovviamente di seguire una fase di adattamento di 1/2 settimane, in modo che il memory prenda bene la forma e che il piede si adatti alla nuova reattività.

• Perché il costo di Ares è maggiore rispetto ad una normale scarpa/soletta sportiva?

Le nostre Ares sono le uniche solette al mondo in fibra di carbonio, kevlar e titanio che migliorano così tanto le performance da essere considerate doping sportivo da diversi studi scientifici. Il costo relativamente elevato è dovuto all'utilizzo di materiali come appunto il carbonio, il kevlar ed il titanio che hanno costo di base alto (sia come materia prima che come lavorazione) ma grazie alle loro caratteristiche straordinarie come il forte ritorno elastico danno risultati eccezionali e non paragonabili a quelli di una normale scarpa sportiva. Comunque iscrivendosi alla newsletter di Project Ares è possibile spesso trovare le One ad un prezzo molto più basso rispetto a quello di listino.

• Ci sono dei video di performance prima/dopo?

Seppur tutti i nostri dati siano verificati da test effettuati tramite pedane elettroniche durante tutta la fase di sperimentazione e da studi scientifici specifici, abbiamo deciso di non mettere online comparative. Questo perché video di questo tipo sarebbero facilmente falsificabili solamente facendo saltare più o meno in alto il testimonial. NON vogliamo assolutamente che traspaia l'immagine di un prodotto "da televendita" e preferiamo far parlare i fatti e la scienza. Ci teniamo comunque sempre a specificare che il risultato della nostra soletta dipende diversi fattori: tipo di scarpe utilizzate e stato di usura delle stesse, peso della persona e capacità atletiche, oltre che ovviamente dalla tipologia e dallo stato del fondo su cui ci si muove.
Francia
Spain
Ordina ora