PIÙ DI 3000 RUNNER HANNO MIGLIORATO I LORO PERSONAL BEST CON QUESTO METODO

Pensa in che modo si trasformerebbe la tua corsa:
 



- Se potessi togliere decine di secondi, se non addirittura minuti, dal tuo personal best



- Se potessi correre senza tutti quegli acciacchi che ti porti dietro da mesi o senza la paura di infortunarti



- Se potessi davvero allenarti e gareggiare al massimo delle tue potenzialità

 


Prova a pensare ai complimenti, all’ammirazione e a quel pizzico di invidia e gelosia da parte dei tuoi amici, dei tuoi colleghi e dei tuoi compagni, nel vedere che i tuoi tempi stanno migliorando vertiginosamente.

La fierezza trasparirebbe chiaramente dai tuoi occhi fiduciosi e pieni di autostima. E più difficili e stancanti erano le gare prima, più sei orgoglioso dei risultati che riesci ad ottenere ora. Correre adesso è così soddisfacente che ti diverte molto più di prima.

L'allenamento che stai facendo ti rende incredibilmente più sereno, più sicuro di te, e la tensione e l’irrequietezza che ti accompagnavano ad ogni gara, si sono trasformate improvvisamente in tranquillità e fiducia.

Nonostante tu sappia bene questa cosa, stenti a credere ai risultati che stai ottenendo.

Un senso di rivincita, soddisfazione e appagamento ti divampa dentro al cuore nel vedere lo stupore e l’incredulità di coloro che dubitavano di te, ed oggi assistono al tuo successo.

Finalmente tutto il tuo lavoro ed i tuoi allenamenti portano i risultati che ti sei ampiamente meritato.

Adesso non esiste limite ai tempi che puoi fare ed a ciò che puoi raggiungere.
Riesci a migliorare praticamente a comando.

E riuscire a vincere ti fa provare una sensazione di pace, compiacimento e benessere riservato solo agli individui più perseveranti, determinati e motivati, che non hanno gettato la spugna e hanno deciso energicamente di cambiare la propria situazione.
 

OGGI SEI LONTANO DA UN RISULTATO DEL GENERE


Ti guardi attorno spaesato, dubbioso e sull’orlo della rassegnazione. Spesso sono le abitudini ed i modi di allenarti ormai obsoleti ed inadeguati che intralciano prepotentemente il tuo cammino verso il cambiamento e la vittoria.

Oggi non puoi fare a meno di notare che tutti gli allenamenti che fai producono pochissimo risultato. Anzi spesso passano dei periodi in cui PEGGIORI o addirittura momenti in cui devi abbassare volontariamente l'intensità perché sei sull'orlo dell'infortunio.

A volte scopri leggendo su internet che l'allenamento che stai seguendo è solo l'ultima moda del momento e non ha proprio senso. È in momenti come questi che la frustrazione prende il sopravvento e ti senti preso in giro... quasi tradito.

So bene quanto può essere demotivante, scoraggiante e deludente allenarsi per mesi (o addirittura anni) senza risultati.

Niente ferisce, avvelena e ammala uno sportivo quanto la delusione di non vedere i miglioramenti che gli spetterebbero di diritto. Anche se non lo racconti agli altri e cerchi di farti forza da solo, ogni gara andata male ti lascia un amaro in bocca insopportabile.

E quando ti succede, sulla strada del ritorno a casa, pensi già a come indorare la pillola ai tuoi amici: dovrai affrontare di nuovo “quegli” sguardi che sono ormai un rituale quando si parla di gare.

… per non parlare poi di chi gode per i tuoi fallimenti e sfoggerà quel sorriso presuntuoso che sembra gridarti “Lo sapevo che eri una mezza tacca”.

Niente ti fa sentire più umiliato, offeso e ridicolo della gioia di chi prova soddisfazione nell’assistere ai tuoi fallimenti.

Tutto questo ti porta a riflettere molto spesso su quanto valga davvero la pena andare avanti per la strada che hai scelto di intraprendere.

Cominci a mettere in dubbio le tue scelte.

La sicurezza e l’ambizione che sfolgoravano luminose nei tuoi occhi, quando hai cominciato ad allenarti, sono ormai una flebile fiamma di candela che pare destinata ad estinguersi per mancanza di ossigeno.

Ed è in questi momenti più neri che i più deboli di spirito abbandonano tutto o si rassegnano, accontentandosi di rimanere sul "lo faccio per divertirmi e per stare in forma... non mi interessa fare il tempo".

Li capisco sai? La vita di chi fa sport seriamente è molto dura, e sicuramente non è adatta a chiunque.

Altri, al contrario, sono fermamente convinti che possa andare molto meglio di come sta andando, e che ci sia un modo per uscire da quella situazione dove lo sport, più che migliorarti, ti fa stare peggio.
 

TI SERVE UN SISTEMA "TESTATO" PER MIGLIORARE

Pensa invece cosa succederebbe se TU riuscissi a trasformare i tuoi allenamenti in un processo scientificamente progettato per farti ottenere risultati lampanti e visibili.
 
  • Un sistema dove l'allenamento è DIRETTAMENTE proporzionale ai risultati ottenuti.
  • Dove “allenarti per la gloria e per passione” va bene, ma se arrivano anche delle vittorie e dei grandi miglioramenti a latere è anche meglio.
  • Un sistema che ti permette di non dover mai "allentare la presa" perché devi recuperare o perché senti che c'è qualcosa che non va. Un sistema dove la paura dell'infortunio NON esiste.

Questo è ciò che volevo anche io quando ho cominciato.

Ero stanco psicologicamente. Ero stanco di non veder riconosciuti tutti i miei sforzi.
Bramavo più di ogni altra cosa qualcosa che mi elevasse rispetto a tutti i miei avversari.
Ho cominciato così a chiedermi se non ci fosse un modo per allenarmi in maniera più intelligente ed efficace.

Dovevo costruirmi le armi per combattere e vincere la mia guerra.

Per questo cominciai a studiare come un matto ed a testare qualsiasi soluzione che mi fosse capitata tra le mani.

Non è stato facile e ci sono voluti anni dedicati completamente a questo obiettivo.

Ho costruito un SISTEMA che permette di aumentare considerevolmente le prestazioni di QUALUNQUE sportivo che voglia correre più velocemente e più a lungo.

Un sistema che permette non solo di migliorare le performance ma anche di farlo evitando al massimo infortuni e PERDITE INUTILI DI TEMPO.
Francia
Spain
Ordina ora